Le nostre attività si basano sugli insegnamenti dei nostri maestri, fedeli custodi della tradizione vedica, quella tradizione che è alla base della cultura filosofica indiana. I Veda sono la conoscenza delle universali ed eterne leggi di natura e ci forniscono il giusto punto di vista per vivere una vita piena, armoniosa e serena

...YOGA...CUCINA...AYURVEDA...VIAGGI...CULTURA...

VIAGGI

Pagina dedicata ai viaggi di Ganga

La pagina dei nostri viaggi è dedicata a tutti coloro che, appassionati o no di yoga, hanno la curiosità e l’interessati di recarsi nella culla della cultura orientale e scoprirne il fascino immergendosi direttamente in quelle atmosfere magiche. I nostri itinerari vi portano in luoghi speciali, molti dei quali ancora quasi sconosciuti al turismo ma che ci rivelano il meglio di queste terre

INFO: 335-380689
e-mail : info@gangabo.com

IN EVIDENZA – DALL’ITALIA AL TIBET VIA KATHMANDU

TIBET 1200px-Rongbuk_Monastery_Everest

13-26 AGOSTO 7-20 SETTEMBRE 2018

Riproproniamo anche per quest’anno un viaggio in Tibet nel cuore dell’Himalaya. Si parte dalla vivace Kathmandu, la capitale del Nepal, città ricca di storia e di affascinati monumenti per poi volare verso il mitico Tibet per scoprirne le meraviglie. Un’occasione unica per immergersi nelle tradizioni e nella spiritualità dei questa terra attraverso la scoperta dei luoghi sacri e dei monasteri immersi e nascosti in un paesaggio unico al mondo dove ci si inoltra in valli remote dominate da imponenti e maestosi picchi montuosi. Qui la natura è potente, domina sull’uomo e lo porta inevitabilmente alla contemplazione del divino.

Kathmandu – Bhaktapur – Lhasa – monastero di Ganden – monastero e grotte di Dark Yerpa – valle di Yerpa – passo di Kampala – lago sacro di Yamdrok – Karola Glacier – monastero di Pelkor Chode – Gyantse – Mount Everest National Nature Reserve – passi di Tsola, Gyatsola, Gawula – monastero di Rongbuk- Shigatse – monastero di Tashilumpo – valle di Yarlung Tsangpo – Lhasa – Kathmandu – Italia

QUOTA: € 2000,00 in doppia

La quota include: tutti i pernottamenti e le prime colazioni, alcuni pasti, auto con autista, guida locale, ingressi ai monumenti in Tibet

La quota non include: il volo a/r dall’Italia e quello a/r Kathmandu – Lhasa, una parte dei pasti, visti, eventuali mance

INFO: 335-380689
e-mail : info@gangabo.com


VIAGGI E AYURVEDA IN INDIA

SOGGIORNI AYURVEDICI

In qualsiasi momento dell’anno vi organizziamo soggiorni in India presso la clinica del Dr. Raju ad Hyderabad. La permanenza consigliata è di almeno 7 giorni. L’Associazione Ganga si fa carico di tutta l’organizzazione del viaggio della partenza al rientro.
Costo giornaliero indicativo € 150,00 che include: il pernottamento, tutti i pasti, tutti i trattamenti standard. Sono escluse le medicine per il follow up post trattamento ed eventuali terapie speciali che verranno fatte informando il paziente preventivamente.

INFO: 335-380689
e-mail info@gangabo.com

999 IMG_4193image999-img071

ITINERARI

La maggior parte delle date di partenza fissate coincidono con particolari momenti dell’anno in cui si celebrano i numerosissimi e favolosi festival religiosi, occasioni uniche in cui entrare in contatto con la cultura, il folklore e la spiritualità di questo paese unico e straordinario, Altre partenze invece coincidono con le stagioni migliori per andare in determinate zone o con i nostri momenti di vacanza

 

VIAGGIO NELL’INDIA DEL NORD

Delhi-Jaipur-Ajmer-Pushkar-Bharatpur-Fatehpur Sikri-Agra-Matura-Vrindavan-Delhi

PARTENZA: 15-25 APRILE 2018

L’itinerario si snoda ad anello da Delhi, la capitale, a Jaipur, famosa per la ricchezza dei monumenti, a Pushkar, antica cittadella meta di pellegrinaggio che si sviluppa sulle sponde del lago sacro le cui origini mitiche sono attribuite al Dio Brahma, per raggiungere Bharatpur, località che ospita una riserva naturale in certe stagioni frequentatissima da numerose varietà di uccelli, Fatehpur Sikri città costruita dall’imperatore Akbar, modello dell’architettura mogul ma mai abitata, Agra che ospita il celeberrimo Taj Mahal. Ritornando verso la capitale si chiude con Matura e Vrindavan per una vera e propria esperienza mistica e spirituale nei luoghi in cui è nato Krishna. Infine si ritorna a Delhi. Chi lo desidera può proseguire con noi per Hyderabad per un trattamento di ayurveda (vedi estensione ayurveda)

QUOTA: € 600,00 fino a 6 partecipanti – € 550,00 da 7 partecipanti

La quota include: pernottamento in doppia, auto con autista e a/c, prima colazione

La quota non include: volo, visto, pasti, entrate nei monumenti, mance

INFO: 335-380689
e-mail : info@gangabo.com

 

L’INDIA DELLE MERAVIGLIE

999 Foto0696

 

Delhi – Mandawa – Jodhpur –  Pushkar – Jaipur – Bharatpur – Fatehpur Sikri – Agra – Haridwar – Rishikesh – Varanasi –Ayodhya – Delhi

PARTENZA: 23 SETTEMBRE 4 OTTOBRE 2018 FESTIVAL DI DUSHERA

Viaggio ideale per chi si reca in India per la prima volta e non vuol perdersi le meraviglie classiche. Il percorso si snoda dalla capitale alle pendici delle vette himalayane attraverso il Rajasthan dove si visitano alcune delle sue mete più apprezzate come Mandawa, famosa per le haveli dipinte; Jodhpur, la città dominata dal forte rajput di Meherangarh; Jaipur, famosa per la sua ricchezza di monumenti e Pushkar, antica cittadella meta di pellegrinaggio che si sviluppa sulle sponde del lago sacro le cui origini mitiche sono attribuite al Dio Brahma. Tappe sucessive sono Bharatpur, località che ospita una riserva naturale in certe stagioni frequentatissima da numerose varietà di uccelli, Fatehpur Sikri città costruita dall’imperatore Akbar, modello dell’architettura mogul ma mai abitata, Agra che ospita il celeberrimo Taj Mahal. Il percorso prosegue verso le montagne con tappa ad Haridwar importante meta di pellegrinaggio dove i devoti indù si recano per i rituali di purificazione nelle turbolente acque del Gange. Segue Rishikesh la meta favorita per i cercatori spirituali dove sorgono, sulle rive del Gange, numerosi “ahsram”, luoghi di studio delle discipline dello yoga. Rishikesh è nota anche per i rituali suggestivi che si possono vedere al tramonto sulle rive del fiume. Non può mancare in un primo viaggio in India la famigerata Varanasi un tempo nota come “Benares”, l’ultima meta delle spoglie di molti devoti indiani che nell’acqua del Gange ottengono l’ultima purificazione. Nei pressi di Varanasi si trova Sarnath, sito archeologico poco noto ma importantissimo perchè qui il Bhudda ha iniziato a far girare la routa del dharma. Da Varanasi si prosegue per Ayodhya per assistere alle intense e sentite celebrazioni del festival di Dushera. Infine si ritorna a Delhi, la capitale, che tra memorie storiche e caoticità da boom demografico ci mostra i suoi svariati volti.

QUOTA: € 600,00 fino a 6 partecipanti – € 550,00 da 7 partecipanti

La quota include: pernottamento in doppia, auto con autista e a/c, prima colazione

La quota non include: volo, visto, pasti, entrate nei monumenti, mance

INFO: 335-380689
e-mail info@gangabo.com

 

L’INDIA DELLE MERAVIGLIE II

Delhi – Pushkar – Jaipur – Kumbhalgarh – Ranakpur – Udaipur – Bharatpur – Fatehpur Sikri – Agra – Haridwar – Rishikesh – Ayodhya – Varanasi – Delhi

PARTENZA: 23 SETTEMBRE – 4 OTTOBRE 2018 Festival di Diwali

Anche questo è un viaggio ideale per chi si reca in India per la prima volta e non vuol perdersi le meraviglie classiche. Il percorso si snoda dalla capitale alle pendici delle vette himalayane attraverso il Rajasthan dove si inizia visitando alcune delle sue mete più apprezzate come Jaipur, famosa per la sua ricchezza di monumenti e Pushkar, antica cittadella meta di pellegrinaggio che si sviluppa sulle sponde del lago sacro le cui origini mitiche sono attribuite al Dio Brahma. Si rpsegue per l’affscinate Udaipur con il suo lago romantico, le splendide haveli e gli antichi e immancabili templi. Tappe sucessive sono Bharatpur, località che ospita una riserva naturale in certe stagioni frequentatissima da numerose varietà di uccelli, Fatehpur Sikri città costruita dall’imperatore Akbar, modello dell’architettura mogul ma mai abitata, Agra che ospita il celeberrimo Taj Mahal. Il percorso prosegue verso le montagne con tappa ad Haridwar importante meta di pellegrinaggio dove i devoti indù si recano per i rituali di purificazione nelle turbolente acque del Gange. Segue Rishikesh la meta favorita per i cercatori spirituali dove sorgono, sulle rive del Gange, numerosi “ahsram”, luoghi di studio delle discipline dello yoga. Rishikesh è nota anche per i rituali suggestivi che si possono vedere al tramonto sulle rive del fiume. Non può mancare in un primo viaggio in India la famigerata Varanasi un tempo nota come “Benares”, l’ultima meta delle spoglie di molti devoti indiani che nell’acqua del Gange ottengono l’ultima purificazione. Nei pressi di Varanasi si trova Sarnath, sito archeologico poco noto ma importantissimo perchè qui il Bhudda ha iniziato a far girare la routa del dharma. Da Varanasi si prosegue per Ayodhya per assistere alle celebrazioni del festival di Diwali che in questo luogo sono particolarmente spettacolari. Infine si ritorna a Delhi, la capitale, che tra memorie storiche e caoticità da boom demografico ci mostra i suoi svariati volti.

QUOTA: € 600,00 fino a 6 partecipanti – € 550,00 da 7 partecipanti

La quota include: pernottamento in doppia, auto con autista e a/c, prima colazione

La quota non include: volo, visto, pasti, entrate nei monumenti, mance

INFO: 334-380689
e-mail info@gangabo.com

 

DA COCHIN A GOA – TESORI DA SCOPRIRE

PARTENZA: 11-25 FEBBRAIO 2018 E 4-18 MARZO 2018

Cochin – Kottapuram – Guruvayur – Kappad – Muzhapillangabad – Kannur – Bekal – Kasaragod – Kakkabe – Madikeri – Nishargadhama – Mysore – Hassan – Belur – Halebid – Udupi Gokarna Goa

Si percorre la costa nord del Kerala da Cochin fino a Kasaragod per poi deviare nell’entroterra passando per il Coorg poi per la parte meridionale pianeggiante del Karnataka per ritornare infine sulla costa da Udupi a  Goa. La prima parte dell’ itinerario è caratterizzata da un ambiente costiero dominato dall’oceano, da palmeti e da una vegerazione tropicale interrotta da favolose spiagge, vivaci villaggi di pescatori, riminiscenze del passtato coloniale come forti, chiese e alcuni edifici coloniali (Cochin – Kottapuram – Guruvayur – Kappad – Muzhapillangabad – Kannur – Bekal – Kasaragod) . Si incrociano anche parte delle “backwaters” i famosi canali navigabili del Kerala. Numerosi sono i templi che in Kerala spesso sono riservati agli indù ma si possono ammirare dall’esterno. Nella seconda parte ci si addentra nell’entroterra nel poco esplorato  Coorg (Karnataka), area montagnosa e panoramica (altitudine massima 1500 m. circa) ricoperta dalla foresta a tratti interrotta da zone coltivate. Tra queste montagne si nascondono cascate, templi e antichi edifici storici del’India dei maharaja e coloniale. Nella terza parte si scende verso Mysore facendo tappa nella bella riserva naturale di Nisargadhama. In pianura il paesaggio cambia diventando prevalentemete agricolo ma sempre molto piacevole . La città di Mysore ospita interessanti monumenti (palazzo del Sultano di Tipu, Chamunda temple del XVII sec., Sri Mahalingeshwara temple del XIII sec.) e, nei suoi dintorni, alcuni straordinari templi e santuari antichi, (il tempio di Somnathpur, la  cittadella fortificata di Srirangapatna, il santurario jaina di Sravanabelagola) ricchi di arte, spiritualità, storia e cultura. Si prosegue Per Hassan, BelurHaledib dove si visitano i capolavori dell’architettura indù del periodo Hoysala e Chola (XII-XIII sec.). Si riprende la marcia verso la costa per approdare a Udupi caratteristica località marina meta di pellegrinaggio che ospita alcuni interessanti santuari dove ancora una volta immergersi nei sorprendenti aspetti della spiritualità e devozione indiana. In viaggio sulla costa verso nord incontriamo Gokarna che, oltre ad avere delle fantastiche spiagge balneabili è anche una cittadina sacra con numerosi templi attorno ai quali si svolge un’intensa vita religiosa e sociale. Sul mare si trova il tempio di Shiva segnalato da un’imponente statua del dio in meditazione. Ultima tappa è la famosa Goa  meta di turismo da decenni per via delle sue splendide spiagge e per il fascino coloniale che la caratterizza nella cultura e nell’architettura indo-portoghese

QUOTA: € 800,00 fino a 6 partecipanti – € 700,00 da 7 partecipanti

La quota include: pernottamento in doppia, auto con autista e a/c, prima colazione

La quota non include: volo, visto, pasti, entrate nei monumenti, mance

INFO: 334-3813548
e-mail info@gangabo.com

 

DA COCHIN A GOA – VARIANTE CON OOTY

PARTENZA: 11-25 FEBBRAIO 2018 E 4-18 MARZO 2018

Cochin – Kottapuram – GuruvayurOoty (Nilgiri Hills) – Mysore – Nishargadhama – Madikeri Hassan  – Belur – Halebid – UdupiGokarnaGoa

Questo itinerario è per lo più come il precedente ma con una variante perchè da Guruvayur si abbandona la costa per fare tappa nell’interno a Ooty (2286m m.), famosa dai tempi della colonizzazione come meta di vacanza degli Inglesi. Vale la pena se preferite più colline e boschi alla costa. Da Ooty  si entra direttamente in Karnataka seguendo la suggestiva e panoramica Ghat Road fino a Mysore e poi l’itinerario percorre le stesse tappe del precedente

QUOTA: € 800,00 fino a 6 partecipanti – € 700,00 da 7 partecipanti

La quota include: pernottamento in doppia, auto con autista e a/c, prima colazione

La quota non include: volo, visto, pasti, entrate nei monumenti, mance

INFO: 335-380689
e-mail info@gangabo.com

 

DA BANGALORE A GOA – LE GEMME DEL SUD

PARTENZA: 18-28 MARZO 2018

BangaloreMysoreMadikeriHassan – Belur – Halebid – Udupi – Jog Falls – Gokarna Goa

Si parte da Bangalore la vivace capitale del Karnataka nota anche con il nome di “garden city” per via della presenza di numerose aree verdi tra cui i Lalbagh Gardens. In città si trovano anche il Tipu Sultan Summer Palace, il palazzo del Maharaja, il Bull temple e il Venkataramaswami temple. Da Bangalore si prosegue per Mysore passando per Somnathpur dove si trova l’antico tempio Hoysala di Keshava (XIII secolo).  A Mysore si visitano il palazzo del Sultano diTipu,  il Chamunda temple del XVII sec., lo Sri Mahalingeshwara temple del XIII sec.) e, nei suoi dintorni, alcuni straordinari templi e santuari antichi come il tempio di Somnathpur e la  cittadella fortificata di Srirangapatna. Il viaggio prosegue verso le montagne del Coorg. Prima tappa è la riserva naturale di Nagarhole ricca di flora e fauna tropicale. Poi si prosegue per Madikeri. Tra queste montagne si nascondono cascate, templie antichi edifici storici del’India dei maharaja e coloniale. Scendendo nuovamente in pianura facciamo sosta alla riserva naturale di Nishargadhama  per poi proseguire verso l’antico santuario jaina di Sravanabenagola che si trova in posizione dominante su di una formazione rocciosa. Si prosegue per Hassan, Belur e Halebid per la visita degli antichi templi capolavori della dinastia Hoysala (XII-XII). Riprendendo la marcia in direzione ovest si arriva a Udupi caratteristica località marina meta di pellegrinaggio che ospita alcuni interessanti templi santuari dove ancora una volta immergerisi nei sorprendenti aspetti della spiritualità e devozione indiana. In viaggio sulla costa verso nord prendiamo la deviazione per le maestose Jog Falls. Ritorniamo sulla costa per approdare a Gokarna che, oltre ad avere delle fantastiche spiagge balneabili è anche una cittadina sacra con numerosi templi attorno ai quali si svolge un’intensa vita religiosa e sociale. Sul mare si trova il tempio di Shiva segnalato da un’imponente statua del dio in meditazione. Ultima tappa è la famosa Goa  meta di turismo da decenni per via delle sue splendide spiagge e per il fascino coloniale che la caratterizza nella cultura e nell’architettura indo-portoghese

QUOTA: € 600,00 fino a 6 partecipanti – € 550,00 da 7 partecipanti

La quota include: pernottamento in doppia, auto con autista e a/c, prima colazione

La quota non include: volo, visto, pasti, entrate nei monumenti, mance

 INFO: 334-3813548
e-mail info@gangabo.com

 

KERALA

PARTENZA: 15-25 APRILE 2018

Rilassarsi e rigenerarsi in un paradiso tropicale con il gusto di un tuffo nell’oceano, il benessere dello yoga e dell’ayurveda, il piacere di trovarsi immersi in una natura lussureggiante e luoghi ricchi di storia, cutura, spiritualità

Kochi – Munnar – Maitrey Village – Guruvayur – da Aleppey a Quillon backwaters – Varkala –Trivandrum

QUOTA: € 800,00 fino a 6 partecipanti – € 700,00 da 7 partecipanti

La quota include: pernottamento in doppia, auto con autista e a/c, prima colazione

La quota non include: volo, visto, pasti, entrate nei monumenti, mance

INFO: 334-3813548
e-mail info@gangabo.com

 

L’HIMALAYA

PARTENZA: 15-30 APRILE 2018

Delhi – Shimla – Sangla Valley – Kalpa – Jalori Pass- Saraj Valley- Kullu Valley – Parvati Valley – Manali- Delhi

Questo itinerario tocca luoghi di grande interesse ambientale e culturale. Da Delhi si sale gradualmente, attraverso le valli himalayane più esterne, fino a Shimla, capitale estiva del governo coloniale inglese la cui impronta è oggi ancora ben visibile nell’architettura e  nell’urbanistica del centro della città. Si prosegue verso le valli più interne, seguendo i corsi dei grandi fiumi himalayani, salendo di quota dove i paesaggi diventano più tipicamente d’alta montagna. Prendendo la strada, che un tempo veniva percorsa per andare in Tibet, si arriva a Sarahan dove si visita l’antico tempio, un misto di stili indù e buddista, da cui si vede il panorama dello Sri Kand Mahadev,  picco di oltre 6000 metri che domina la valle con la sua imponenza. Seguendo il fiume Sutlej e il suo affluente Baspa si  entra nella meravigliosa Sangla Valley con le sue foreste, i picchi rocciosi e i ghiacciai. Qui anche l’architettura tradizionale in legno è particolarmente interessante e ben conservata soprattutto nei numerosi antichi templi. La popolazione inoltre è motivo di interesse perché  è un intreccio di etnie per via della vicinanza di questa zona al Tibet. Si torna indietro fermandosi all’antico monastero di Kalpa, gioiello dell’arte buddista. Passando per il panoramico Jalori Pass si scende nella verde Saraj Valley per arrivare nella Kullu Valley. Seguendo il corso del fiume che attraversa una valle ricca di frutteti, boschi e imponenti montagne, si arriva a Kullu per proseguire per Naggar , Jagathsukh e Manali, interessanti luoghi  ricchi di storia, monumenti, spiritualità e folklore.  Nella laterale Parvati Valley si raggiunge, dopo una breve escursione, il villaggio di Malana, famoso per il particolare sistema sociale che si basa su millenarie leggi basate sul concetto di democrazia. Si ritorna a Delhi dove si visitano i più importanti monumenti della capitale.

Questo è un percorso di alta montagna dove però, non superando i 3500 m.,  non è necessario l’acclimatamento.

QUOTA: € 1200,00 fino a 6 partecipanti – € 1100,00 da 7 partecipanti

La quota include: pernottamento in doppia, auto con autista e a/c, prima colazione

La quota non include: volo, visto, pasti, entrate nei monumenti, mance

INFO: 335-380689
e-mail info@gangabo.com

 

L’HIMALAYA II

PARTENZA: 15-30 APRILE 2018

Delhi – Nainital – Mussorie – Shimla – Sangla Valley – Kalpa – Jalori Pass- Saraj Valley- Kullu Valley – Kangra – Dharamshala – Amritsar- Delhi

Questo itinerario è una variante del precedente dove è prevista anche la possibilità di imparare la meditazione secondo gli insegnamenti più puri e trdizionali

QUOTA: € 1200,00 fino a 6 partecipanti – € 1100,00 da 7 partecipanti

La quota include: pernottamento in doppia, auto con autista e a/c, prima colazione

La quota non include: volo, visto, pasti, entrate nei monumenti, mance

INFO: 335-380689
e-mail : info@gangabo.com